MENU
Visit Us On Facebook

Alla scoperta della miniera abbandonata


Miniera
 
Quando: 19 luglio 2015
Partecipanti: Min 4, Max 15
Durata: 5 ore e 30
Località e orario di ritrovo: Palazzolo sull’Oglio (BS), mattina (ore 9:00)
Come raggiungere il luogo di ritrovo: da Milano prendere l’autostrada per Venezia e uscire a Palazzolo sull’Oglio (NON a Ponte sull’Oglio), il punto di ritrovo è il parcheggio accanto alla rotonda proprio dopo il casello (coordinate google maps: 45.619221, 9.926220)
Accompagnatore: Marco Colombo
Nato nel 1988, dice di sè: “Mi interesso di natura da quando i miei sensi me lo permettono”.
Questa sua grande passione l’ha portato negli anni a laurearsi in Scienze Naturali all’Università degli Studi di Milano.
Docente di corsi di fotografia naturalistica e workshop, si occupa prevalentemente di divulgazione scientifica.
Istruttore di immersione subacquea CMAS M1, guida ambientale certificata AIGAE (numero tessera LO414) e docente di biologia marina presso società ReD Sub (Castellanza, VA).
Negli ultimi anni si è affermato anche come fotografo naturalista, infatti diverse sue foto hanno vinto o ricevuto menzioni speciali in concorsi nazionali e internazionali, tra i quali spiccano il primo premio assoluto nella sezione Ritratti animali del Wildlife Photographer of the Year 2011, con la foto Sinuosità e il Festival Mondial de l’Image Sous-Marine 2014, Plongeur de Bronze (portfolio), concorso fondato da Jacques-Yves Cousteau nel 1973 con lo scopo di divulgare l’ambiente marino in tutte le sue forme, giudica ogni anno i più bravi fotografi subacquei provenienti da tutti i paesi del mondo.
Vanta decine di pubblicazioni scientifiche e articoli divulgativi.
E’ autore del libro Paludi e squame: rettili e anfibi d’Italia. (Punto Marte editore)

Leggi la biografia completa
 

WORKSHOP: ALLA SCOPERTA DELLA MINIERA ABBANDONATA

Addentrarsi nelle viscere della terra è un’esperienza emozionante, e offre innumerevoli opportunità anche dal punto di vista fotografico.
Con un percorso adatto a chi ha già esperienza in grotte e miniere, accompagnati da guide speleo di esperienza decennale, si avrà l’opportunità di esplorare un ramo poco frequentato di una miniera abbandonata.
Durante il workshop sarà possibile fotografare stalattiti anche ritorte, aragonite coralloide, depositi di manganese azzurra, minerali di cinabro, funghi e muffe, isopodi troglobi bianchi e attrezzatura abbandonata dai minatori, in un contesto fantastico.

Attrezzatura necessaria all’escursione: scarponi da trekking, pantaloni lunghi, abbigliamento a strati (temperatura 9°C) e che si possa sporcare, consigliati guanti (quelli da lavoro sottili acquistabili in ferramenta), ricambio dei vestiti, sacchetti di plastica trasparenti, elastici, fazzoletti di carta. È preferibile un marsupio allo zaino.

Attrezzatura fotografica consigliata: reflex, obiettivo zoom base (ideali 28-70 mm, 18-55 mm, etc.), fisheye; per alcune concrezioni è utile un obiettivo macro con flash. È indispensabile il cavalletto.
Possedere tutte le attrezzature non è vincolante e anzi sono ben accetti anche partecipanti con un solo obiettivo o con fotocamere compatte o bridge poiché verranno comunque fornite informazioni relative alla composizione e all’ottimizzazione dell’utilizzo di ciò di cui si è in possesso.
La fotografia vive di idee e non solo di attrezzature all’ultimo grido.

Pranzo: si consiglia di portare degli snack e da bere, poiché all’ora di pranzo saremo ancora dentro la miniera.
All’uscita sarà possibile recarsi in una trattoria panoramica convenzionata nelle vicinanze dove si potranno mangiare affettati e formaggi locali, bere acqua-vino-caffè al costo di € 10,00, oppure scegliere dal menu a proprio piacimento. Qualora si voglia approfittare di questa opportunità è necessario specificarlo al momento della prenotazione del workshop.

Requisiti richiesti/difficoltà: l’escursione per arrivare all’ingresso della miniera è di difficoltà molto ridotta (10 min. in piano); l’esplorazione della miniera in questa occasione sarà legata ad un percorso di livello medio-alto, con tratti scivolosi, sull’acqua e strettoie, nonché punti in cui strisciare.

Miniera avanzata 1

Regole di comportamento e note aggiuntive:
– Non urtare le concrezioni con il casco
– Evitare di mettere le mani infangate sulle concrezioni
– ASSOLUTAMENTE VIETATO raccogliere le concrezioni
– La miniera in questione ha ingresso chiuso da una grata e non è possibile tornarvi non accompagnati dalle guide per motivi di conservazione
– La miniera in questione non ospita colonie di pipistrelli e proprio per questo è stata scelta come sito del workshop, al fine di evitare disturbo

Quota di partecipazione: € 160,00.
La quota comprende assistenza da parte di un fotografo naturalista e di guide speleo, caschetto, torcia.
La quota non comprende trasporti, trasferimenti, pranzo e quanto non indicato nella voce precedente.
 
 

Per info e prenotazioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3319496021

 

Radiceunopercento- testo home

 
 
 

0
4490
0