MENU
Visit Us On Facebook

Presentazione del corso di Meditazione Trascendentale


Silhouette young woman practicing yoga on the beach at sunset.

Data:
Sabato 21 maggio ore 16.00
Via Stresa 13, Milano

DOCENTE

DiMola-Tondo
Gianfranco Di Mola si interessa e pratica la Meditazione Trascendentale (MT) dal 1973, ha seguito il corso di formazione per insegnanti nel 1980 (durato oltre un anno con 5 mesi residenziali), corso organizzato direttamente da Maharishi Mahesh Yogi, colui il quale ha portato in occidente la tecnica dell’ MT negli anni ‘50 (noto tra l’altro come il maestro spirituale dei Beatles).
La sua esperienza di insegnamento comincia nel 1981 nel Primo Centro di Meditazione Trascendentale aperto a Milano, quello di Via Corridoni.
Nel 1991 fonda il nuovo centro di Meditazione Trascendentale Maharishi di Viale Giustiniano.
Qualche anno più tardi, sulla base dell’esperienza maturata, ha sentito la necessità di avviare una nuova iniziativa che oggi prende il nome di Libera Scuola di Meditazione di cui è il Presidente.
Corsi di approfondimento e specializzazione:
Nel 1987 segue il Corso per la formazione di insegnanti Jotish (Astrologia Vedica), presso la sede mondiale dell’Organizzazione di Maharishi a Seelisberg in Svizzera.
Nel 1988, nella stessa sede, acquisisce le competenze per insegnare la Meditazione Trascendentale nelle Aziende.
Recentemente ha assunto anche la qualifica di insegnante di Scienza Vedica.
Dall’inizio della sua attività ad oggi Gianfranco Di Mola ha avviato all’esperienza della Meditazione migliaia di persone. Ha inoltre tenuto numerosi corsi di approfondimento per allievi e insegnanti in varie località del territorio nazionale e non solo.

IL CORSO
Il primo incontro è aperto a tutti essendo una PRESENTAZIONE della tecnica di meditazione che chiunque può seguire senza alcun impegno di partecipazione all’intero corso.
Per apprendere la tecnica è necessario partecipare a soli sei incontri per un totale di circa dodici ore che costituiscono la parte fondamentale del corso e che permettono di proseguire la pratica in completa autonomia.
E’ bene sottolineare che la pratica che si apprende non richiede ulteriori corsi di avanzamento.
Il corso ingloba incontri di sostegno e di approfondimento che si ripetono mensilmente per la durata di un anno.

benefici-meditazione

ORIGINI DELLA MEDITAZIONE TRASCENDENTALE
La Meditazione Trascendentale appartiene all’antichissima tradizione Vedica di cui Maharishi Maesh Yogi si è fatto portavoce e interprete diffondendo questo metodo in occidente già a partire dagli anni ’50. La tecnica permette di portare la nostra consapevolezza a sperimentare la sorgente di tutta la nostra attività. Questo processo può essere paragonato a un’onda che acquietandosi sulla superficie dell’oceano si riunisce con esso diventando oceano. Questa meditazione realizza lo scopo dello Yoga che è appunto proprio quello di ‘UNIRE’ la coscienza individuale con la coscienza universale.

CHI PUÒ PRATICARE LA TECNICA
La tecnica può essere praticata da tutti indipendentemente dal proprio credo, dalla propria fede e più in generale, dalle proprie tendenze personali e aspettative. Non si richiede nessuna capacità o predisposizione intellettuale o fisica.
Bambini, giovani e adulti senza limite alcuno di età possono avvicinarsi con semplicità a questa esperienza per la sua estrema facilità, naturalezza e piacevolezza. E’ sufficiente praticare la tecnica per circa 20 minuti ogni giorno, seduti comodamente con gli occhi chiusi, per apprezzare pienamente il suo valore e i suoi innumerevoli benefici nella vita di ogni giorno.

PERCHÉ MEDITARE
Meditare significa:
* Acquietare la propria mente e riequilibrare la propria fisiologia creando uno stato di profondo e piacevole rilassamento.
* Sperimentare la sorgente del pensiero ravvivando uno stato di coscienza in cui la mente è libera da influenze e condizionamenti dettati dal tempo.
* Eliminare ogni elemento estraneo al sano funzionamento della nostra attività nervosa come ad esempio stress e tensioni, promuovendo uno stato di serenità ed equilibrio da cui osservare la realtà dell’esistenza scoprendola e apprezzandola nella sua totalità. Dopo una giornata dedicata alla nostra attività, non importa se nel lavoro nello studio o in qualsiasi altro impegno, meditare significa ritrovarsi, ricrearsi, ristabilendo un contatto diretto con la sorgente della nostra attività.
Per info e prenotazioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3319496021

 
 

Radiceunopercento- testo home

 

0
3497
0