MENU
Visit Us On Facebook

Macro fioriture e piccoli animali


Posizione_def_Parco_Regionale_Campo_dei_Fiori_Lombardia
Quando: 23 Maggio 2015
Partecipanti: Min 4, Max 15
Località e orario di ritrovo: Bregazzana (VA), prima mattinata (ore 9:00 ca)
Come raggiungere il luogo di ritrovo: all’interno della città di Varese seguire in direzione del Campo dei Fiori e Villa Toepliz, seguire via Virgilio e poi via Bregazzana.
Accompagnatore: Marco Colombo
Nato nel 1988, dice di sè: “Mi interesso di natura da quando i miei sensi me lo permettono”.
Questa sua grande passione l’ha portato negli anni a laurearsi in Scienze Naturali all’Università degli Studi di Milano.
Docente di corsi di fotografia naturalistica e workshop, si occupa prevalentemente di divulgazione scientifica.
Istruttore di immersione subacquea CMAS M1, guida ambientale certificata AIGAE (numero tessera LO414) e docente di biologia marina presso società ReD Sub (Castellanza, VA).
Negli ultimi anni si è affermato anche come fotografo naturalista, infatti diverse sue foto hanno vinto o ricevuto menzioni speciali in concorsi nazionali e internazionali, tra i quali spiccano il primo premio assoluto nella sezione Ritratti animali del Wildlife Photographer of the Year 2011, con la foto Sinuosità e il Festival Mondial de l’Image Sous-Marine 2014, Plongeur de Bronze (portfolio), concorso fondato da Jacques-Yves Cousteau nel 1973 con lo scopo di divulgare l’ambiente marino in tutte le sue forme, giudica ogni anno i più bravi fotografi subacquei provenienti da tutti i paesi del mondo.
Vanta decine di pubblicazioni scientifiche e articoli divulgativi.
E’ autore del libro Paludi e squame: rettili e anfibi d’Italia. (Punto Marte editore)

Leggi la biografia completa
 

WORKSHOP: MACRO FIORITURE E PICCOLI ANIMALI

Durante questo workshop ci muoveremo nella zona del Campo dei Fiori per trovare soggetti adatti alla macrofotografia: rare orchidee spontanee, insetti e altri piccoli animali, dettagli di foglie.
Non è indispensabile raggiungere mete estere e lontane al fine di osservare specie animali e vegetali spettacolari ed interessanti: a volte, queste si nascondono alla vista umana ma vivono a pochi passi dalle case anche in Italia.
Il nostro Paese infatti vanta una biodiversità eccezionale, essendo popolato anche da molte entità endemiche (cioè esclusive) di questo territorio, seppur antropizzato.
Cambiare la propria scala di osservazione permette di ritrovare soggetti adatti alla fotografia naturalistica anche in pochi metri quadri di prato o bosco.

Campo dei fiori

Attrezzatura necessaria: scarponi da trekking, giacca, borraccia, berretto, pantaloni lunghi, occhiali da sole.

Attrezzatura fotografica consigliata: reflex, obiettivo zoom base, grandangolare, macro, tubi di prolunga, lenti addizionali, flash, cavalletto. Possedere queste attrezzature non è vincolante e anzi sono ben accetti anche partecipanti con un solo obiettivo o con fotocamere compatte o bridge, poiché verranno comunque fornite informazioni relative alla composizione e all’ottimizzazione dell’utilizzo di ciò di cui si è in possesso.
La fotografia vive di idee e non solo di attrezzature all’ultimo grido.

Campo dei Fiori 1

 

Requisiti richiesti/difficoltà: l’escursione è di difficoltà media, si cammina per alcuni chilometri su una strada sterrata, non ripida.

Note aggiuntive: il periodo scelto è usualmente il migliore per poter vedere le orchidee, ma a seconda degli anni vi sono delle oscillazioni imprevedibili per cui le fioriture possono essere in anticipo o in ritardo.

Quota di partecipazione: € 120,00
La quota comprende assistenza da parte di un fotografo naturalista.
La quota non comprende trasporti, trasferimenti, pranzo al sacco e quanto non indicato nella voce precedente.

 

 

Per info e prenotazioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3319496021

 

Radiceunopercento- testo home

 
 
 

0
2725
0