MENU
Visit Us On Facebook

Viaggio fotografico al Masai Mara


masai-mara-map

30 settembre – 9 ottobre 2017
Durata: 10 giorni (9 notti)
Accompagnatore: Marco Urso
Milanese, laureato in Medicina e Chirurgia, per quasi trent’anni dirigente di un importante tour operator internazionale.
Negli ultimi anni ha deciso di dedicarsi completamente alla sua grande passione, la fotografia, diventando rapidamente uno dei più grandi “wildlife and travel photographer” a livello internazionale.
E’ docente riconosciuto FIAF, fa parte della FIAP, dell’AFNI, di cui è il delegato per la Lombardia e del GDT tedesco.
Le sue foto sono state utilizzate per libri di natura e viaggi in tutto il mondo e sono state pubblicate da riviste come National Geographic, Nature Images, Nature Best, Outdoor Photographer, Asferico, Go Nordic.
Negli ultimi due anni è stato premiato in più di centoventi concorsi nazionali e internazionali, come quello del National Geographic, Travel Photographer of the Year, Nature Best, European Photographer of the Year.
Nel 2015 è stato l’autore FIAF più premiato.
È un inviato speciale per le riviste Oasis e Natura, sulle quali pubblica regolarmente i suoi servizi.
È un fotografo ufficiale Fujifilm, testimonial e tester per il brand.
Le sue foto sono state esposte a Washington, San Francisco, Londra, Colonia, Singapore, San Pietroburgo e Mosca…
Ha visitato 74 paesi, scrive e pubblica articoli e servizi sulle più importanti riviste di settore.
Nel 2014 è entrato a far parte della Squadra Nazionale Italiana di Fotografia Naturalistica che ha poi vinto la medaglia d’oro ai campionati mondiali e nel 2015 in quella di reportage e viaggio vincendo anche qui la medaglia d’oro nei campionati mondiali in Indonesia.
Nel 2015 è entrato a far parte del comitato scientifico dell’Associazione Culturale Radicediunopercento in qualità di docente di fotografia ed accompagnatore in viaggi e safari fotografici nei più affascinanti luoghi del pianeta.
Leggi la biografia completa e i premi.

Il viaggio

Abbiamo lavorato a lungo su questo viaggio per garantire le migliori sistemazioni, le migliori guide e fuoristrada che si possano desiderare. Siamo orgogliosi di presentare questo safari perché incarna tutto quello che un fotografo sogna da sempre. Il Kenya è un paese che non necessita di presentazioni per gli spunti fotografici da sogno che può offrire. Il viaggio proposto, studiato appositamente per le esigenze di amanti della fotografia, si concentra su un’area che rappresenta il paradiso per i fotografi naturalisti che in questo periodo accorrono da tutto il mondo: il parco del Masai Mara. Il Masai Mara è il luogo che ospita, in questo periodo, un affascinate fenomeno naturale che è quello della Grande Migrazione, quando un numero non ben specificato
(si parla di oltre un milione) di gnu, zebre e gazzelle, arrivano nelle piane del Masai Mara dalla vicina Tanzania alla ricerca di nuovi pascoli. Il parco si anima di nuovi richiami e suoni.

I grandi predatori affiancano questa immensa popolazione di erbivori e queste condizioni permettono situazioni fotografiche uniche. L’attraversamento del fiume Mara dalle grandi mandrie di erbivori è una delle scene più affascinanti che si possano osservare e fotografare. Spesso i capi più giovani e più deboli sono vittime di coccodrilli e felini che attendono l’attraversamento per cacciare e procurarsi cibo. Il tutto avviene in un’atmosfera di suoni, azioni, polvere e una drammaticità ineguagliabile. Anche nei momenti quando non avvengono gli attraversamenti il Masai Mara permette di osservare e fotografare bellissime scene con i grandi felini come leoni, leopardi e ghepardi. La visita a questo gioiello del Kenya rappresenta per periodo e situazioni il meglio che un fotografo ed un amante della natura africana possa immaginare ed attendersi. I nostri pernottamenti saranno in un bellissimo ed attrezzato camp proprio al centro del parco. Questo è un aspetto che molti sottovalutano ed è invece fondamentale per la riuscita di un grande SAFARI FOTOGRAFICO al Masai Mara. Non perderemo tempo per dover uscire dal parco prima della chiusura, neppure ne perderemo la mattina presto. Noi siamo già al centro del parco. Quando la luce migliore illuminerà i nostri soggetti, non saremo costretti a scappare via come chi decide di dormire appena fuori dal Mara, ma potremo rimanere a scattare fino agli ultimi raggi di sole.
E’ questo che spesso fa la differenza. Un costo leggermente più alto che viene però ripagato con maggiori sodddisfazioni fotografiche. Quella mezz’ora che potrebbe regalarti una foto da sogno. Quando sarai a scattare in un tramonto infuocato nel centro del Masai Mara capirai di cosa stiamo parlando! Emozioni indimenticabili e situazioni fotografiche esclusive vi aspettano in questo esclusivo viaggio fotografico.

Marco Urso-39

Itinerario

1° giorno: Italia – Kenya. Partenza dall’Italia con volo di linea per Nairobi.
2° giorno: Nairobi – Masai Mara. Al mattino presto arrivo del gruppo a Nairobi e trasferimento al camp nel centro del Masai Mara. Arriveremo intorno all’ora di pranzo. Dopo aver pranzato, saremo pronti per intraprendere il primo dei nostri safari fino al tramonto. Cena e pernottamento nel lodge.
Dal 3° al 8° giorno: Safari al Masai Mara. Sveglia di buon’ora, colazione leggera intorno alle 06.00 e partenza per l’intera giornata dedicata al safari fotografico, sfruttando le prime calde luci del mattino. Intorno alle 10.00 colazione al sacco e proseguimento del safari alla ricerca di situazioni interessanti. Pranzo intorno alle 13.00 sotto un’acacia se non ci sono attraversamenti in divenire. Proseguimento del safari fino a quando la luce lo consente. Ritorno al Lodge, tempo per una doccia calda e cena, scaricamento delle immagini della giornata, scambio di opinioni sulle immagini e a letto presto. Il personale del lodge preparerà in appositi contenitori la colazione e il pranzo per permetterci di non perdere tempo utile sul campo. Ricordatevi che non si tratta di una vacanza ma di un safari fotografico. Le foto al primo posto. Il nostro compito è quello di organizzare al meglio ogni passaggio che possa farvi tornare a casa con le immagini migliori. Marco sarà poi a disposizioni con consigli continui.
9° giorno: Masai Mara – Nairobi. Colazione al Lodge, safari fotografico fino all’ora di pranzo e poi ripartenza in direzione Nairobi. Imbarco in serata sul volo intercontinentale che ci riporterà in Italia.
10° giorno: Kenya – Italia. Arrivo in Italia.

Marco-Urso-30

Informazioni: Avremo a disposizione dei Landcruiser di recente immatricolazione, adeguati alla fotografia, spaziosi e confortevoli, con i quali effettueremo i nostri safari. Come ottiche lunghe sarebbe preferibile avere una focale finale, a seconda del tipo di sensore, dal 300mm al 600 mm. E’ utile anche avere uno zoom, come un 70/200 mm o un 100/400 mm. Per le foto con grandangolo una focale tra il 17mm e il 28 mm sono sufficienti. Non è necessario il treppiede o monopiede in quanto si fotografa usando il bean bag che avremo in dotazione. Se si desidera usare la propria testa fotografica è invece necessario portarsi un supporto/clamp a portiera. Ogni fila sarà occupata da un solo fotografo. I veicoli, come detto, sono adeguati per spazio ed esigenze fotografiche, dotati di radio e inverter per ricarica batterie.
Altre utili informazioni, anche sull’abbigliamento, saranno date a tutti i partecipanti prima della partenza.
Difficoltà: Facile. Non c’è bisogno di preparazione fisica particolare.
Documenti necessari: Passaporto necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento della richiesta del visto. Visto d’ingresso necessario che si otterrà all’arrivo a Nairobi. A tutti i partecipanti verranno fornite tutte le indicazioni ed informazioni necessarie.
Vaccinazioni: attualmente nessuna obbligatoria ma si consiglia di chiedere alla proprio ASL e di visitare il sito curato dal Ministero degli Affari Esteri per maggiori e tempestive informazioni.
Partecipanti: il viaggio prenderà il via con un minimo di 5 fino ad un massimo di 8 partecipanti. Abbiamo deciso di ridurre a 8 il numero massimo di partecipanti per farvi avere un’assistenza fotografica ancora più personale e completa.

Marco-Urso-31

La quota comprende:
• Trasporto privato da e per l’aeroporto Jomo Kenyatta International Airport al parco
• Safari con Landcruiser 4×4, di recente immatricolazione, adeguati per la fotografia con tetto apribile. Ogni fotografo avrà a disposizione un’intera fila di sedili per potersi muovere con la massima libertà
• 7 notti in bellissimo camp, proprio al centro del parco
• Pensione completa per tutte le 7 notti al camp
• Bean bag per tutto il safari
• Invertitori ed adattatori di corrente direttamente sui veicoli
• Ogni fotografo avrà a disposizione un’intera fila di sedili per potersi muovere con la massima libertà
• Driver esperti nel lavorare con fotografi professionisti a livello internazionale
• Mezzo litro di acqua minerale a persona, per game drive
• Tutte le assicurazioni auto
• Fee di Ingresso ai parchi
• Accompagnamento di fotografo italiano professionista ed esperto del parco
• Assistenza professionale durante tutto il viaggio per ogni esigenza

La quota NON comprende:
• Volo A/R (viste le continue oscillazioni del mercato si è preferito non comprendere nella quota il volo aereo)
• Supplemento camera singola
• Assicurazione annullamento viaggio e medica, mance, visto, extra e tutto quanto non espressamente indicato sopra a “la quota comprende”.

Per info e prenotazioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3319496021

Radiceunopercento- testo home

 

0
6307
0