MENU
Visit Us On Facebook

Settimana dei cetacei in Sardegna


P1015020bismodif3_980pixel

Data:
Dal 9 al 16 Giugno 2018 (arrivi il 09 e partenze dal 16 giugno, workshop 10-15 giugno)

Per info:
info@radicediunopercento.it
+39 3482506498

A cura di: WWS – Whale Watching Sardinia & Marco Colombo Fotografo, autore, divulgatore scientifico.

Il Mar Mediterraneo può offrire emozioni indimenticabili. Navigare al largo, scrutando la superficie marina, alla ricerca di una pinna, di un’increspatura o di un guizzo, è un po’ come imparare a leggere un libro scritto dagli abitanti del grande blu. Durante le escursioni di whale watching sul “Canyon di Caprera” è possibile l’incontro con le maestose balenottere comuni, le velocissime stenelle, gli zifi campioni di apnea, e poi tartarughe, tonni, pesci spada, mobule e molto altro ancora. Nel Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, invece, sarà possibile visitare calette sperdute, imparare a conoscere la macchia mediterranea, fotografare uccelli marini come la berta minore ed il gabbiano corso, nonché fare snorkeling alla scoperta dei fondali incontaminati.

02_300pixel    01_300pixel    03_300pixel

WORKSHOP DI FOTOGRAFIA NATURALISTICA, WHALE WATCHING E BIOLOGIA MARINA

INFORMAZIONI TECNICHE
Informazioni logistiche: il pacchetto non comprende il soggiorno ma “Orso Diving Club” che è l’organizzatore in loco dell’evento, consiglia alcune strutture di varie tipologie a prezzi concorrenziali con loro convenzionate:
Hotel 3 Botti*, Baia Sardinia: B&B, a 2km da Poltu Quatu 3* con ottimo rapporti qualità/prezzo.
Residence Bagaglino, Liscia di Vacca: 1km da Poltu Quatu 4* in formula “villaggio”, struttura di prestigio, super location con spiaggia ed animazione
Hotel Grazia Deledda, loc. Tilsitta: ½ pensione, 7km da Poltu Quatu tipo agriturismo, ottima struttura con mangiare tipico e genuino ad alto livello
Grand Hotel in Poltu Quatu, 200mt dalla base d’imbarco. 5* Alto standard, Ottima struttura, arredata finemente. Colazione e servizi alberghieri inclusi (spiaggia con navetta, palestra, sauna e piscina)
Residence Manor in Poltu Quatu, 5* come il Grand Hotel P.Q. ma con Appartamento Bilocale (1 camera da letto)

*Sistemazione Marco Colombo

E’ possibile sempre attraverso il Diving organizzare il trasferimento da e per l’aeroporto.

05_300pixel    07_300pixel    09_300pixel

Il pacchetto “Settimana dei cetacei in Sardegna” comprende:
– Workshop di fotografia naturalistica, biologia dei cetacei, birdwatching costiero, e nozioni di biologia marina mediterranea con Marco Colombo (www.calosoma.it);

– n. 2 escursioni giornaliere whale watching al Canyon di Caprera, con pranzo ed open bar compresi (orsodiving.com/whale-watching/), con anche l’assistenza del ricercatori di Sea Me Sardinia (http://www.seame.it) e cenni di tecniche fotoidentificative nei cetacei.

– n. 2 escursioni di mezza giornata “Wild snorkeling & dolphin watching” orsodiving.com/dolphin-watching/ nel Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena, agli isolotti sperduti dei Monaci e Mortoriotto, per avvistamenti tursiopi, birdwatching, snorkeling con nozioni di biologia marina.

– n. 1 escursione serale per fotografia notturna

– Servizio navetta da e per l’hotel

*In caso di condizioni meteo idonee oltre alle due escursioni whale watching da pacchetto ci sarà la possibilità di effettuare ulteriore escursione whale watching sul canyon di Caprera al prezzo di € 90 invece che 120€.
In caso di impossibilità di effettuare le escursioni del pacchetto per via del cattivo meteo sarà possibile compensarne il valore con altri nostri servizi come escursioni snorkeling e scuba diving (corsi e/o immersioni)

11_300pixel    12_300pixel    14_300pixel

Equipaggiamento particolare richiesto: crema solare, occhiali da sole, abbigliamento idoneo alla stagione, torcia; l’attrezzatura snorkeling potrà essere richiesta direttamente al diving center

Argomenti trattati: introduzione alla fotografia naturalistica, fotografia dei cetacei, fotografia macro, fotografia di paesaggio, fotografia notturna, biologia marina mediterranea, birdwatching

Attrezzatura fotografica richiesta: per la fotografia ai cetacei e degli uccelli sono consigliati un medio teleobbiettivo (200-300 mm), meglio se zoom, ed un grandangolare (18-28 mm), possibilmente con relativi polarizzatori; per le passeggiate a terra possono essere utili un grandangolare per le foto di paesaggio, e un macro per i piccoli animali. Per le foto notturne è indispensabile un cavalletto, anche piccolo. Possedere queste attrezzature non è vincolante e anzi sono ben accetti anche partecipanti con fotocamere compatte o bridge, poiché verranno comunque fornite informazioni relative alla composizione e all’ottimizzazione dell’utilizzo di ciò di cui si è in possesso. La fotografia vive di idee e non solo di attrezzature all’ultimo grido. Sono ben accetti anche partecipanti che non vogliano fare fotografie ma imparare di più sulla natura del Mediterraneo.

Itinerari: i percorsi diurni nell’Arcipelago di La Maddalena partiranno dalla zona del molo di Candeo; le foto notturne verranno realizzate invece nei pressi di Baia Sardinia. È possibile vengano effettuate modifiche a seconda di esigenze particolari o condizioni meteomarine, a discrezione degli accompagnatori.

Difficoltà: le escursioni a terra sono di livello facile; per le escursioni snorkeling non è richiesto alcun brevetto subacqueo, ma è necessario saper nuotare.

colombo_200

Docente: Marco Colombo
Fotografo, autore, divulgatore scientifico
Laureato presso l’Università degli Studi di Milano in Scienze Naturali, lavora nell’ambito della divulgazione scientifica e della fotografia naturalistica professionale.

La sua grande passione per la natura l’ha portato a diventare uno dei più importanti fotografi naturalisti del panorama nazionale ed internazionale.
Nel 2016 si è riconfermato vincitore al Wildlife Photographer of the Year, (già premiato nel 2011), il concorso, di proprietà del National History Museum di Londra, è la più importante competizione di fotografie naturalistiche al mondo.
Marco è docente di corsi di fotografia naturalistica e di workshop pratici (Parco Nazionale d’Abruzzo, Parco Nazionale Gran Paradiso…) nei quali fonde le sue grandi competenze tecnico\scientifiche* a doti di straordinaria comunicabilità che fanno di lui un grande insegnante. Per queste sue qualità è spesso ospite in trasmissioni televisive quali Lineablu e Geo in qualità di esperto.
Numerose sue foto hanno vinto o ricevuto menzioni speciali in concorsi internazionali, tra i quali Asferico, GDT European Wildlife Photographer of the Year e Festival Mondial de l’Image Sous-Marine e ovviamente anche al Wildlife Photographer of the Year, nel 2011 e nel 2016!
i tesori del fiumeSue foto, articoli scientifici e divulgativi sono stati pubblicati su diverse riviste del settore; E’ autore e coautore di libri di identificazione e fotografici, oltre che di numerose mostre sulla natura italiana, proiezioni e conferenze.

Nel 2016 pubblica il suo ultimo libro I tesori del fiume (Pubblinova edizioni Negri).

*Istruttore di immersione subacquea CMAS M1,
*guida ambientale certificata AIGAE (numero tessera LO414)
*docente di biologia marina presso società ReD Sub (Castellanza, VA)

Una curiosità: da giovanissimo ha scoperto un ragno in Sardegna sconosciuto alla comunità scientifica, ora conosciuto come Ragno Nuragico.

Leggi la biografia completa

 

Per info e prenotazioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3482506498

VEDI TUTTI I WORKSHOP IN PROGRAMMA

 

Radiceunopercento- testo home

 

0
2536
0