MENU
Visit Us On Facebook

Viviano Domenici – Biografia


Domenici_foto

SCRITTORE E GIORNALISTA
Creatore e caporedattore per decenni delle pagine “Scienza” del Corriere della Sera.
Esperto di antropologia, archeologia e paleontologia, ha seguito numerose spedizioni di ricerca paleontologica e antropologica nei cinque continenti. Ha pubblicato monografie a carattere storico-archeologico, ottenendo diversi premi e riconoscimenti.

Ecco alcuni dei reportage che ha realizzato come inviato del Corriere:

CRISI CLIMATICHE E DISASTRI AMBIENTALI
Amazzonia – Nel nord del Brasile con gruppi di Indios Yanomami in occasione dei grandi incendi; Che cosa c’è dietro il fenomeno degli incendi. Il declino degli indios, le industrie del legname, le ricerche minerarie, disboscamenti e allevamenti di bestiame.
Isola di Pasqua: scavi archeologici e indagine storico-antropologica nell’isola che fu annientata dall’eccessivo sfruttamento dell’ambiente
Kazakstan: Il Lago di Aral è morto. Il sogno sovietico di trasformare le Repubbliche centro-asiatiche in grandi produttrici di cotone ha ucciso un lago e avvelenato un intero popolo ora dichiarato in fase pre-cancerogena; un laboratorio segreto di armi batteriologice sull’isoletta in mezzo al lago).
Libia: ricerca arte rupestre del Fezzan e storia della grande crisi climatica che portò alla desertificazione del Sahara e uccise una civiltà millenaria.
 
 
POPOLI E TRIBU’
Botswana: con i Boscimani nel deserto del Kalahari. Le grandi barriere metalliche che interrompono le migrazioni degli animali. Il deserto dato in concessione alle grandi imprese di estrazione mineraria. I boscimani scacciati dalla loro terra e rinchiusi in due grandi campi di “reinserimento”. Un dramma che l’Occidente finge di non conoscere
Terra del Fuoco: nell’Ottocento, cinque tribù indigene furono sterminate da cacciatori di indios che ricevevano una sterlina per ogni indio ucciso e mutilato. Un ingegnere ungherese si autonominò re della Terra del Fuoco e organizzò la caccia agli indios
Tasmania: un intero popolo sterminato con veleni e fucilate (anche questa è una storia dell’Ottocento, ma ora gli eredi rivogliono gli antichi territori); intervista ad Hobart con il capo del movimento indigenista che ora chiede la restituzione dei territori ancestrali.
Irian Jaya (Nuova Guinea): con una tribù di pigmei cannibali che ancora scheggiano armi di pietra;
 
 
CIVILTA’ SCOMPARSE E VERE MERAVIGLIE
Iran: Persepoli, la città-teatro dei Re Achemenidi;
Mali: tra i villaggi di fango dei Dogon;
Stati Uniti: nelle città dei Pellerossa che costruivano palazzi;
Indonesia: A Sulawesi nei villaggi-barca dei Toraja;
Messico: Calakmul, la metropoli dei Maya nella foresta dello Yucatan;
Cappadocia: il Paese dei “camini di fate” e delle città sotterranee;
Polinesia: ricerche storico-archeologiche alle Isole Marchesi;
Perù: diverse spedizioni archeologiche relative alle civiltà preincaiche;
Colombia: reportage della Ciudad Perdida degli indios Tairona e Kogi;
Messico: con gli esploratori nella foresta El Ocote in Chiapas;
Australia: tre spedizioni di ricerca sull’arte rupestre aborigena;
Turkmenistan: scavi archeologici civiltà delle Oasi;
Kazakhstan: scavi archeologici nel “deserto nero”; tombe degli Sciti;
Sudan: piramidi e tesori dei Faraoni Neri
Madagascar: l’isola dove nacque Libertaria, la Repubblica dei pirati
 
 
DINOSAURI E OMINIDI
Brasile e Bolivia: ricerca di orme fossili di dinosauri;
Mongolia: ricerca fossili di uova e scheletri di dinosauri;
Tanzania: nella Olduvai Gorge, tra ominidi di 2 milioni di anni fa
Altri viaggi lo hanno portato in Guatemala, Etiopia, Sudafrica, Ecuador.
 
 
LIBRI
Contro la bellezza (Isis e distruzione monumenti) Sperling & Kupfer 2015
Uomini nelle gabbie. Dagli zoo umani delle Expo al razzismo della vacanza etnica. (Il Saggiatore 2015).
C’è qualcuno là fuori? Alla ricerca della vita extraterrestre. Le indagini della scienza e gli inganno della fantarcheologia. Con Margherita Hack, (Sperling & Kupfer, 2013).
A cena coi cannibali. Taccuino di un giornalista esploratore. (De Agostini 2011)

0
336
0