Back to all Post

Workshop pratico e teorico: come fotografare i Ragni

Megaphobema_amazon_5_resize 600x396 pixel

Workshop teorico (Milano) e pratico (Parco del Ticino) per imparare a fotografare i Ragni

SVOLGIMENTO

– Venerdì 18 settembre: Via Stresa 13, Milano.
Dalle ore 21.00 alle ore 23.00: una presentazione introduttiva, con consigli tecnici e proiezione di immagini commentate.

– Sabato 19 settembre: Parco del Ticino (l’indirizzo esatto del punto di ritrovo sarà comunicato successivamente)
Dalle ore 10.00 alle ore 20.00: un’intera giornata sul campo in alcuni dei luoghi più suggestivi del Parco del Ticino, per sperimentare con soggetti e tecniche differenti.

– Domenica 20 settembre: Via Stresa 13, Milano.
Dalle ore 18.00 alle ore 20.00: un incontro finale per rivedere e commentare assieme alcune delle immagini realizzate.

Massimo 10 partecipanti.

Gasteracantha_veriscolor_6_resize 300x200 pixel   Megaloremmius_leo_8_resize 300x200 pixel   Jumping spider male, Phileus chrysops, courting and displaying to a female. Male is the orange one.

Vuoi regalare il workshop ad un’amico?
Richiedi il buono regalo con due semplici CLICK 
Buono Regalo Corso Ragni 400x190

Costo:
140 euro
Pagamento prima dell’inizio del corso

Per info ed iscrizioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3482506498

Anche se non hanno una buona reputazione, i ragni hanno un ruolo essenziale nel controllo delle popolazioni di insetti, compresi quelli più dannosi. L’Italia, in virtù della sua posizione a cavallo tra gli ambienti mediterranei e quelli temperati, presenta una grande varietà di specie, alcune delle quali raggiungono grandi dimensioni e sono ottimi soggetti fotografici. Tra questi, per esempio, il ragno pescatore Dolomedes fimbriatus, che caccia sull’acqua ed è addirittura in grado di catturare girini e piccoli pesci. La fine della bella stagione è il momento ideale per osservare e fotografare questi animali, perché in questo momento molti raggiungono la taglia massima e densità elevate.
Guidati da Francesco Tomasinelli, biologo e fotografo, inviato di riviste quali Touring, Natura e Focus, presentiamo un fine settimana fotografico con un occhio di riguardo per gli aspetti pratici, dedicato alla fotografia di ragni e insetti. Grazie ad una serata introduttiva e ad una intera giornata sul campo nel Parco del Ticino, a due passi da Milano, avremo modo di incontrare una buona varietà di specie, da fotografare utilizzando tecniche differenti.

TEMI PRINCIPALI
Riconoscimento delle principali famiglie di ragni e approcci per fotografarli riducendo al minimo il disturbo.
– Fotografare con luce naturale e pannelli riflettenti.
– Impiego dei flash telecomandati e dei diffusori.
– Impiego degli illuminatori a led.
– Immagini ambientate con grandangolari a distanza ravvicinata.
Ingrandimenti estremi oltre il rapporto 1:1.
– Effetti particolari con controluce e notte simulata.

STRUMENTAZIONE
Il weekend fotografico si rivolge ad un pubblico di appassionati, con una macchina fotografica digitale, reflex o compatta. Obiettivi con capacità macro e flash sono molto utili. Francesco Tomasinelli impiega attrezzatura Nikon con molti accessori che può prestare durante l’uscita sul campo.

Phoneutria_amazon_12_resize 300x200 pixel   Phrynarachne_decipiens_4_resize 300x200 pixel   Troglohyphantes_pluto_09_resize 300x200 pixel

francesco_tomasinelli_tondoDocente: Francesco Tomasinelli
Nato a Genova 1971, laureato in Scienze Ambientali Marine presso l’Università di Genova, è stato da sempre affascinato dalla natura, soprattutto dalle sue espressioni più insolite. Ha lavorato in Italia e negli Stati Uniti in grandi acquari, per poi dedicarsi all’editoria, alla divulgazione scientifica e alle consulenze ecologiche e ambientali per aziende e studi professionali. Come fotogiornalista e inviato collabora con diverse case editrici e riviste, soprattutto nel settore scienza e turismo (Touring, Focus, Rivista della Natura), oltre che con 2 agenzie fotografiche, in Italia e negli Stati Uniti (AGF e Science Source). E’ specializzato in immagini di natura, viaggio, scienza e documentazione dettagliata delle professioni e ha tenuto corsi di fotografia per Touring, Legambiente, Rivista della Natura. Assieme al comico di Zelig Antonio Ornano ha inventato un format di divulgazione scientifica che è stato portato in teatri, musei e festival in tutta Italia, ed è ospite regolare della trasmissione GEO di Rai 3.
Tiene seminari dedicati all’ecologia al Politecnico di Milano ed è autore di tre libri: “Vado a vivere in città“, dedicato alla fauna urbana, “Predatori del microcosmo” e “Oro verde”. Con Emanuele Biggi, ha curato diverse mostre scientifiche e fotografiche, esposte in vari musei italiani, tra cui Arachnida, Copioni e Copiati, Predatori del microcosmo, Piante guerriere, Zanne, Corazze e veleni e Kryptòs.

Per info ed iscrizioni:
info@radicediunopercento.it
+39 3482506498
Pagamento prima dell’inizio del corso

2020® Associazione Culturale Radicediunopercento

P.iva 07987530966 – Codice Fiscale 97626690156

Privacy Policy